Se vuoi fare un liquore in casa con le bacche di mirto, questa è la ricetta che fa per te. Non ci sono dosi prestabilite, ognuno ha la sua ricetta, a seconda che voglia il liquore più o meno forte o più o meno dolce. Questa è la mia ricetta e vi assicuro che è molto gustosa.

Occorrente
900 gr di bacche di mirto
1 litro e mezzo di alcool
1 litro e mezzo di acqua
800 gr di zucchero

Per prima cosa, devi raccogliere le bacche in campagna oppure comprarle. Ne servono 900 grammi. Una volta che hai le bacche, prendi una damigiana e versa il mirto. Coprilo con 750 ml di alcool e lascia macerare per circa un mese, non di meno. Se passa più tempo, non preoccuparti. L’importante è non lasciarlo per meno tempo.

Quando sono passati almeno 30 giorni, metti a bollire 1 litro e mezzo d’acqua, facendoci sciogliere 800 grammi di zucchero. Quando lo zucchero è sciolto, spegni il fornello e lascia raffreddare l’acqua. Mentre l’acqua e lo zucchero raffreddano, devi strizzare il mirto macerato. Levalo a poco a poco dalla damigiana e strizzalo in modo da far uscire il succo (ci sono in commercio delle macchinette adatte).

Una volta strizzato tutto il mirto, unisci il succo che hai ottenuto con l’acqua zuccherata raffreddata. Aggiungi un altro mezzo litro di alcool e il mirto è pronto. Quando lo devi imbottigliare, prendi un colino, inserisci un batuffolo di cotone e travasa il liquore dal recipiente grande alla bottiglia. In questo modo, infatti, il liquore sarà pulito da qualsiasi residuo.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *